La casta di Siena

Blog non ufficiale del libro-denuncia sul sistema di potere senese

Posts Tagged ‘santander’

Santander intenzionata a comprare la banca MPS ?

Posted by grilliparlantisiena su novembre 3, 2008

Da ApCOM:

Milano, 1 nov. (Apcom) – La banca spagnola Santander sarebbe pronta a sbarcare in Italia entro l’anno, comprando il Monte dei Paschi di Siena: lo rivela un retroscena del Sole 24Ore. Secondo il quotidiano finanziario ad annunciarlo è stato lo stesso patron dell’istituto Emilio Botin a Mosca, durante un dopocena in compagnia di importanti rappresentanti della nomenklatura industriale e finanziaria del Paese. In particolare Botin avrebbe confidato ai presenti che “avrebbe festeggiato il nuovo anno regalandosi qualcosa in Italia”, sciogliendo poi i dubbi nominando chiaramente Mps come oggetto del suo interesse. La banca senese, scrive il Sole, subirebbe così “una sorta di contrappasso: verrebbe comprata dalla banca da cui ha appena comprato, e non a prezzi di saldo, quell’Antonveneta che il Santander aveva ricevuto in dote dallo spezzatino di Abn Amro”. C’è n’è abbastanza perchè chi deve preoccuparsi, aggiunge il quotidiano, tifosi dell’italianità in primis, cominci a farlo. Qualcuno a Siena avrebbe espresso dubbi sul concretizzarsi dell’idea di Botin, ma se a rivelarle “è colui che oggi è il più importante banchiere del pianeta, forse preoccuparsi è lecito” aggiunge il Sole.

Negli altri paesi europei l’intervento statale per la crisi finanziaria si è accompagnato a un’ondata di fusioni e acquisizioni: in Italia ci si è limitati a discutere se e con che modalità il governo debba intervenire. “L’unico modo per evitare l’intervento della mano pubblica, poco gradito ai banchieri – spiega il Sole – è quello di dare il via a un ulteriore processo di aggregazione”.

Da celebrare in una lotta contro il tempo perchè Natale è vicino, Capodanno pure e Botin non è un uomo che parla a vanvera”.

Annunci

Posted in Notizie | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

MPS e Botin sul Sole24Ore

Posted by grilliparlantisiena su luglio 16, 2008

Dal Sole24Ore:

Con l’acquisizione di Alliance & Leicester, il Banco Santander ha ancora una volta dimostrato di essere a caccia di nuove prede e soprattutto di avere i muscoli finanziari per farlo. Del resto la banca guidata da Emilio Botin è stata eletta dalla rivista “Euromoney” come l’istituto meglio gestito nel mondo. Un riconoscimento doveroso dato che i risultati del Santander sono ineccepibili, così come le prospettive di crescita, o il “fiuto” per gli affari.

Valga per tutti la maxi-plusvalenza realizzata su Antonveneta a tempo di record, tra la sua acquisizione e la sua cessione al Monte dei Paschi di Siena. Banca che, secondo voci sempre più frequenti negli ambienti finanziari madrileni, sarebbe sempre più nel mirino del Santander, accreditato di una quota del capitale superiore al 2% e pronto ad intervenire a sostengo dei piani di sviluppo dell’istituto senese. Ovviamente cercare di ottenere delle conferme dalla banca spagnola è impossibile, anche se i segnali in direzione di Siena, si stanno facendo sempre più consistenti.

Posted in Notizie | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Banca Mps: fine dell’era senese. Ora si guarda oltre le mura

Posted by grilliparlantisiena su aprile 21, 2008

Da IlCittadinoOggi:

SIENA. Giovedì 24 aprile l’assemblea appoverà il bilancio record di Banca Mps, che presenta un utile netto di 1.437,6 milioni di euro e un dividendo di 0,21 euro per azione (+24 per cento). Gli accordi con il gruppo Axa, l’acquisizione di Banca Antonveneta, ormai in fase di ultimazione, l’ingresso tra i soci degli spagnoli di Santander hanno trasformato il Monte, ora definitivamente uscito dai confini di Siena.

I soci storici del Monte (da Caltagirone a Zaleski alla Fondazione che detiene il 58,8 per cento) e quelli più recenti (Axa e gli spagnoli di Santader) hanno già garantito il sì all’aumento di capitale di 5 milioni di euro per l’operazione Antonveneta.

Ad esso andrò aggiunto il ricavato dalla vendita di Palazzo dei Normanni a Roma, la cui asta, via internet, è in programma il prossimo 24 aprile. La valutazione sarebbe intorno ai 250 milioni di euro. Verso la conclusione anche l’operazione sugli immobili strumentali (tra 1,5 e 1,8 miliardi), che prevede una nuova società di gestione con un partner industriale al 49 per cento, con un incasso per il Monte che dovrebbe andare tra i 700 e gli 800 milioni di euro.

Posted in Notizie | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »