La casta di Siena

Blog non ufficiale del libro-denuncia sul sistema di potere senese

Posts Tagged ‘comune’

Il Comune di Siena diventa proprietario unico di Siena Parcheggi Spa

Posted by grilliparlantisiena su ottobre 24, 2008

Da Valdelsa.net:

Una nuova forma di governo per la mobilità cittadina e per la politica della sosta. Diventa interamente pubblico il capitale della Società Siena Parcheggi, il Comune di Siena acquisirà le azioni dei soci privati della società che attualmente si occupa della realizzazione e della gestione dei parcheggi del capoluogo. Durante la conferenza stampa di presentazione il Sindaco di Siena Maurizio Cenni ed il Presidente di Siena Parcheggi Albero Flori hanno illustrato il progetto di acquisizione della società approvato ieri dal consiglio comunale.

….a somma stanziata per far fronte alle acquisizioni, secondo il valore calcolato dall’advisor, è di 2,1 milioni di euro. L’atto di acquisizione è già previsto dal bilancio di previsione 2008 e quindi coperto, propedeutico all’accensione del mutuo che servirà per acquisire la società.

Le Liste Civiche senesi hanno chiesto chiarimenti, che sembra non siano arrivati.

Annunci

Posted in Notizie | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nel PD va tutto bene. Basta cambiare due cose: la musica e i suonatori

Posted by grilliparlantisiena su agosto 26, 2008

Le scadenze plurime del 2009 si avvicinano e nel PD si entra in fibrillazione. Le vicende del regolamento delle primarie in Toscana,  cui Ceccuzzi partecipa non senza difficoltà, sono eloquenti.

Ma anche a Siena, quasi a conclusione della (paradossale) festa dell’Unità e a significare che in quella sede si recita più che
discutere, il dibattito entro il PD si apre sui giornali.

Alcuni ex-Margherita (ma anche un  ex-Liste Civiche…) come i “giovani” Consiglieri Comunali  Gagliardi, Ranieri e Vannini rilevano, senza grande originalità invero, che merito e competenza non sempre sono correlate all’età anagrafica, per chiedere spazio nelle prossime nomine.

E non meraviglia. Più interessante invece è che esponenti ex-DS (Brenci e Petricci Consiglieri Comunali, e Paolo Mazzini e Luca Turchi, attivi nel partito) prospettino implicitamente il rischio Roma anche a Siena! Che parlino di risorse mortificate e sopite, di scissione tra base e vertici di partito, di candidati paracadutati, scelte ristrette, passaggi opachi…

C’è bisogno di più per attestare un malessere profondo? La percezione che manchi il “progetto credibile e soprattutto… idee e persone giuste per affrontare le non facili sfide” è forte e lanciata a chi di dovere nel partito.

Bene, cari amici, ma quando articolerete più chiaramente il discorso? Non sarebbe il caso di cominciare a dire che è il blocco di potere che domina la città che provoca quei guasti che andate (prudentemente, sia chiaro) lamentando?

Finché in città – ossia in Comune, Fondazione, MPS – prevarrà l’oligarchia attuale, gli snodi decisivi per la città (come le prossime nomine) sfuggiranno a selezioni serie e credibili.

Il ringiovanimento ci potrà anche essere, ma se frutto di cooptazione non cambierà nulla; la strada sarà ancora una volta chiusa per l’autentica partecipazione, per il merito, per la crescita democratica con buona pace dei rituali di partito.
Altroché volontariato generoso ci vuole… Il Partito Democratico, se vuole dare segni di novità deve mettere completamente in discussione l’assetto dei poteri in città, facendo emergere conflitti d’interesse e incompatibilità, che non possono valere furbescamente solo per Berlusconi!

Mario Ascheri

Posted in Notizie | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

Siena = Potere Politico + Potere Economico ?

Posted by grilliparlantisiena su maggio 16, 2008

Sempre sul tema MPS (questa volta si parla della Fondazione) ecco un esempio di come a Siena il potere politico ed economico vada a braccetto (da SienaProvinciaInforma):

Proseguire nel percorso di sviluppo economico, infrastrutturale, culturale e assistenziale del territorio. Con questo obiettivo è stato approvato in Consiglio provinciale il documento di indirizzo per la Fondazione Monte dei Paschi di Siena ai fini delle valutazioni delle richieste di erogazione. «Sono diverse le priorità individuate dal documento – ha sottolineato il presidente della Provincia di Siena Fabio Ceccherini – e sulle quali è necessario proseguire un processo di sviluppo già avviato nel tempo oltre a quelle che trovano nuova linfa vitale nelle politiche amministrative appoggiate dalla Fondazione Mps.

Proprio in relazione a questo Ceccherini rispondendo ad una sollecitazione del Consigliere Loretana Battistini sulla recente vicenda del deposito di gomme di Rapolano Terme ha proposto che sulla base del piano di bonifica del Comune di Rapolano Provincia, Regione e Ministero dell’Ambiente e Fondazione possano collaborare per migliorare la situazione dando una risposta concreta a questo problema.

presidente della Fondazione Mps Gabriello Mancini che ha sottolineato: «Anche per il 2008 l’obiettivo è quello di incrementare le erogazioni per le attività istituzionali puntando al raggiungimento dei 260milioni di euro proseguendo il trend positivo avviato nel 2001 e che ha visto lo scorso anno una forte attenzione al territorio senese a sottolineare la sinergia tra Fondazione ed enti pubblici. Nel 2007, infatti, la distribuzione geografica dei contributi è stata per oltre il 53% sul comune di Siena, per circa il 26% per il resto dei comuni senesi e per meno del 9% per il resto delle province toscane. Questi dati – ha concluso Mancini – a sottolineare il forte legame con il territorio e la forte unità d’intenti con le priorità di sviluppo degli enti preposti al governo di Siena e provincia».

Il legame è talmente forte che, guarda caso, i recenti Sindaci di Siena erano usciti da MPS per poi rientrarvi (ad. esempio l’ex sindaco Piccini o l’attuale Cenni – vedremo se tornerà in MPS a fine mandato….) una volta terminato il mandato amministrativo. Lo stesso sospetto che la trasmissione Report ha sottolineato parlando di Siena.

Il documento è stato approvato con 19 voti favorevoli (Pd, Prc, Sdi, Fi), 2 voti contrari del gruppo di Alleanza Nazionale e l’astensione del consigliere Lorenzo Rosso di AN. Tra i punti rilevanti del documento anche il parere favorevole alla scelta della Fondazione di sostenere l’acquisizione di Banca Antonveneta da parte della Banca Mps. «Un parere del tutto favorevole – ha sottolineato Marco Nasorri (PD) – sia sull’operazione Antonveneta sia sull’operato della Fondazione che ci auguriamo, anche grazie al nostro documento di indirizzo, possa portare avanti l’importante contributo allo sviluppo del territorio».

Per il momento non sembra che l’operazione Antonveneta stia dando buoni frutti. Vedremo in futuro.

Posted in Notizie | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

La Casa della Città

Posted by grilliparlantisiena su aprile 29, 2008

Da SienaNews:

Un luogo in cui esporre i progetti e gli elebarati che andranno a comporre la Siena del futuro. Disegni e pianificazioni a portata dei cittadini. Piani di recupero su aree di vasto interesse, come le trasformazioni dei cinema cittadini, dall’ex Cinema Fiamma al Cinema Moderno, su cui discutere e riflettere insieme. Per questo nasce La Casa della Città, luogo di incontro e partecipazione fra l’amministrazione comunale senese, gli architetti coinvolti nei futuri lavori del nuovo Regolamento Urbanistico e soprattutto i cittadini senesi.

Di questi sapremo quanti saranno dedicati all’edilizia sociale solo a seguito dei primi interventi sul territorio. basandoci sui criteri approvati oggi dall’amministrazione comunale il 50% delle grandi trasformazioni avverrà con l’obiettivo di privilegiare categorie sociali in difficoltà.

Posted in Notizie | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

Fondazione: 260 milioni di euro per le attività del 2008

Posted by grilliparlantisiena su aprile 28, 2008

Da IlCittadinoOggi:

SIENA. Sarà di circa 260 milioni di euro la somma a disposizione della fondazione Mps per le attività del 2008.

I dati ufficiali saranno resi noti mercoledì nell’annuale incontro di presentazione del bilancio nella sede di palazzo Sansedoni. In ogni caso occorre ricordare che lo scorso anno le erogazioni erano state di 173 milioni.

L’incontro di questa mattina tra Mancini e il consiglio provinciale si è concluso con l’approvazione di un lungo documento nel quale tra le altre cose si da un giudizio positivo dell’acquisizione di Banca Antonveneta: “Tale scelta – si legge nello stesso documento – pur resa complessa da una difficile situazione dei mercati finanziari mondiali, sembra avere tutte le caratteristiche per completare il percorso di sviluppo nazionale di banca Mps, confermando a pieno che il legame con Siena, le sue istituzioni è elemento dinamico di sviluppo”. Il documento è passato con i voti del centro sinistra,Udc e Forza Italia, mentre alleanza nazionale si è spaccata. Lorenzo Rosso infatti si è astenuto mentre gli altri due consiglieri, Gilberto Mencacci e Angela Ciarrocchi, hanno votato contro.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Casole d’Elsa: notificati avvisi di garanzia all’ex-sindaco e alla giunta

Posted by grilliparlantisiena su aprile 16, 2008

Da IlCittadinoOggi:

SIENA. Avvisi di garanzia sono stati notificati dalla procura della repubblica di Siena ai membri della giunta comunale di Casole d’Elsa, all’ex sindaco Piero Pii e ad imprenditori in relazione ad una inchiesta riguardante interventi edilizi nella frazione di Cavallano.

Imprecisati ancora i reati contestati. Sembra che alcuni membri della giunta siano intenzionati a presentare le dimissioni dal loro incarico

Posted in Notizie | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »